Che Tempo Che Fa consiglia Ezio Bosso

“…And the Things that Remain”, Ezio Bosso

Il più grande sogno

A 39 anni Mirko è appena uscito dal carcere: fuori, nella periferia di Roma, lo aspetta un “futuro da riempire”, possibilmente in modo onesto. Quando viene eletto a furor di popolo Presidente del comitato di quartiere, decide di sognare un’esistenza diversa. Non solo per sé e per la propria famiglia, ma per tutta la borgata in cui vive. Il più grande sogno di Mirko però è difficile da mettere in pratica, specie se tuo padre è un piccolo criminale. Il rapporto con le figlie è tutto da costruire e il passato è una porta sempre troppo facile da riaprire. Questo film racconta di un “bandito” che si inventa custode di una felicità che neanche lui sa bene come raggiungere. E’ la storia di un sogno fragile e irrazionale, capace di regalare un futuro a chi non credeva di meritarsi neanche un presente.

Trattato di Economia

Trattato di Economia è l’incontro fra due artisti diversi per generazione, ambito, formazione e percorso artistico, che per caso un giorno hanno scoperto di covare lo stesso desiderio: realizzare uno spettacolo sulla scienza che vuole liberare l’umanità dalla schiavitù del bisogno. Dopo oltre un anno di letture, incontri, dubbi, entusiasmi e crisi il progetto prende una forma nella quale economia, arte e morale si aggrovigliano con esiti paradossali.
Il risultato è un progetto performativo tra parola e gesto che si interroga sul denaro, sul suo valore, sulla sua invadente onnipresenza e sulla sua sostanziale mancanza di rapporto con la realtà.
Porsi ai margini del contratto per renderne palesi i paradossi inventando situazioni limite e domande inappropriate è il modo per riprendere possesso, almeno simbolicamente, di ciò che non si capisce e non si controlla annientandolo con una risata liberatoria.

Martedì 6 dicembre, alle ore 20, il Teatro Regio e BB Promotion GmbH in collaborazione con Sundance Productions, Inc. NY presentano una produzione di Michael Brenner: West Side Story di Leonard Bernstein, Jerome Robbins, Arthur Laurents e Stephen Sondheim, il musical che ha rivoluzionato la storia della musica. Questo allestimento è l’unico che ripropone la regia e le coreografie originali di Robbins, e il Regio sarà l’unica tappa italiana del tour che porterà lo spettacolo nelle principali città europee. L’Orchestra del Teatro Regio, diretta da Donald Chan, darà vita ai frenetici e coinvolgenti ritmi della partitura di Bernstein; il numeroso cast del musical comprende artisti di altissimo livello tra i quali spiccano Kevin Hack (Tony), Jenna Burns (Maria), Keely Beirne (Anita), Beau Hutchings (Riff) e Waldemar Quinones-Villanueva (Bernardo). La produzione si avvale del sostegno di Leonardo, Presenting Partner del titolo. West Side Story è in scena dal 6 all’11 dicembre, con doppio spettacolo il 7, 9 e 10 (ore 14.30 e ore 20).

Lascia una risposta