in scena

paolo-borsellino Paolo Borsellino (Essendo Stato)
Nel 21esimo anniversario della strage, lo spettacolo scritto e diretto dal 2004 e ora anche interpretato da Ruggero Cappuccio, e negli anni portato in scena da diversi magistrati, come Franco Roberti, capo della Procura di Salerno o Oscar Magi, presidente della quarta sezione penale del Tribunale di Milano
Abbazia S.M. Arcangelo di Montescaglioso (Matera)
hires-Norma_Probenfoto_Michele_Pertusi_John_Osborn_c_Hans_Joerg_Michel Festival di Salisburgo
Nato nel 1877 il festival ospita i maggiori artisti del panorama della musica classica. Nel bicentenario della nascita di Giuseppe Verdi in programma Falstaff (direttore Zubin Metha), Giovanna d’Arco (direttore Paolo Carignani), Don Carlo (dirige Antonio Pappano), Nabucco (dirige Riccardo Muti). Di Richard Wagner, di cui ugualmente ricorre il centenario, in scena Rienzi l’ultimo dei tribuni (dirige Philippe Jordan)  e I maestri cantori di Norimberga (dirige Daniele Gatti)
11/7-1/9
 marzabott Festival della commedia antica di Marzabotto
Nella IV edizione della rassegna, due prime nazionali su sette spettacoli: Ipazia di Mario Luzi e Circe la figlia del sole. Conversazioni con Luciano Canfora e Gianni Nanfa. Dal 500 il capolavoro La Mandragola e la lezione spettacolo: La storia del teatro di Maschera più breve del mondo. Apre il sipario Gli Uccelli di Aristofane.
Marzabotto (Bologna), luglio-agosto
Festival-Teatrale-di-Borgio-Verezzi---Cartellone-degli-spettacoli--Eventi--Fotografie--Storia Festival teatrale di Borgio Verezzi (Sv)
Mandragola portato in scena da Paolo Bonacelli e da Jurij Ferrini inaugura il Festival 2013 dedicato a Mariangela Melato, vera Signora della scena, recentemente scomparsa. In cartellone anche Taxi a due piazze (20 anni prima), Chat a due piazze (20 anni dopo) di Ray Cooney a seguire Trappola mortale di Ira Levin, Pinocchio nell’adattamento di Ugo Chiti, Uomo e galantuomo di Eduardo De Filippo, Uscirò dalla tua vita in taxi di W.Hall e K. Waterhouse e Un suocero in casa (…ma c’è papà) di Peppino e Titina De Filippo
mittelfest Mittelfest di Cividale del Friuli
Prosa, musica, danza, poesia, teatro di figura: un viaggio fra le diverse culture mitteleuropee e quelle minoritarie del centro Europa, con focus particolare su Ungheria e Croazia.
12/7-21/7
fringe Roma Fringe Festival 2013
Un programma di 79 spettacoli che porta nel centro della capitale le produzioni che abitano la frangia artistica del contesto nazionale. In una grande festa del teatro dal 15 giugno al 14 luglio, il Roma Fringe Festival nel cuore verde dell’ottocentesca Villa Mercede, ospita ogni settimana 18 compagnie che vanno in scena per 3 volte dalla domenica al venerdì, per arrivare al sabato con le due più votate della settimana e il big
 
Sei in scena da qualche parte?
Vuoi segnalarlo nella locandina di che tempo che fa? Rispetta le nostre richieste (titolo, autore, regia, interpreti, date, luogo e breve presentazione, non superare gli 800 caratteri) e qui di seguito troverai la tua segnalazione

204 Risposte a “in scena”

  1. Firenze, Teatro del Cestello, 7 e 8 giugno scrive:

    L’Amnesia Divertissement longobardo di Giovanni Cascio Pratilli. Giovedì 7 la prima assoluta della compagnia de I risvegliati al Teatro del Cestello di Firenze. Lo spettacolo darà il la a un’esilarante tournee in cui gli attori terranno banco al ritmo incalzante delle risate degli spettatori. Un’Amnesia galoppante ha colpito i malcapitati attori, che di fronte ai vuoti di memoria dovranno mettere in gioco la propria personalità. Le parole nasceranno direttamente dall’anima di ognuno senza ripetere slogan prestabiliti da altri. Una critica al consumismo, alla politica? Forse. Soprattutto la riaffermazione del proprio sé. Un gorilla, emblema provocatorio, un gruppo di longobardi che si intreccia con musici e teatranti, un mix di riflessione e allegria. 7 e 8 giugno ore 21.30.

  2. Torino, Giardini San Paolo, dal 21 giugno scrive:

    A partire dal 21 giugno Rosso di sera itinerante apre il nuovo ritrovo dell’estate torinese. Musica, teatro, benessere e spazio bimbi. Nell’ambito della ricca programmazione artistica, giovedì 28 giugno salirà sul palco PABLO E IL MARE, trio subalpino artefice di un pop d’autore di qualità, apprezzato tanto dal mondo della canzone quanto dalla fervente scena indie nostrana. Miramòr è il suo secondo disco, apprezzato dalla critica. Torino, GIARDINI SAN PAOLO – Via Osasco angolo via Braccini A partire dalle 22. Ingresso gratuito.

  3. Castiglioncello (LI), 6 luglio scrive:

    Morir sì giovane e in andropausa. Atto unico in 8 quadri e canzoni di Dario De Luca e Giuseppe Vincenzi con Dario De Luca e la Omissis Mini Órchestra, produzione Scena Verticale. Secondo il vocabolario italiano Treccani, giovane è colui “che è nell’età giovane…che non ha ancora l’età per.. contrapposto a vecchio (anagraficamente)”. Per la società italiana, giovane ha due accezioni differenti: un uomo non appartenente alla casta è definito Giovane per giustificare il fatto che nonostante i suoi 80 anni ancora non si è seduto su alcuna sedia. Un uomo appartenente alla casta è definito Giovane per giustificare il fatto che nonostante i suoi 80 anni ancora non molla la sedia. In Italia siamo sempre troppo Giovani per avere diritti sociali che ci spetterebbero, mentre per tutto il resto l’età conta e avanza regolarmente: possiamo dire che abbiamo l’età in lire e i diritti in euro! Per questo motivo oggi nel nostro Paese c’è un’intera generazione di giovani che muore. prima nazionale venerdì 6 luglio ore 21.00 – sabato 7 luglio ore 22.30, Castiglioncello (LI), Festival Inequilibrio

  4. San Cesareo (RM) - Teatro Auditorium scrive:

    ANDY e NORMAN di Neil Simon – diretto ed interpretato da Claudio Tagliacozzo. Con Maurizio Ravà ed Ilaria Neri. da Venerdi 6 a domenica 15 luglio 2012 – venerdi e sabato ore 21:00, le domeniche ore 18:30. Due scapoli e una bionda” o come è a noi più nota “Andy & Norman” è una fiaba moderna nel perfetto stile dell’autore, Neil Simon, che con armonia e sarcasmo unisce le attività degli anni ’60 alle nevrosi dell’uomo contemporaneo esaltandone i toni più comici! Nasce come commedia brillante e si prefigge di far ridere a crepapelle, ma come sempre negli spettacoli di Simon, subito sotto la superficie emerge qualcosa di più profondo. per info 338.2523004 – w ww.marionettese

  5. Venezia, Basilica dei Frari, 28/9 scrive:

    A Francesco di D. Gatti, regia di Jurij Ferrini con Sarah Biacchi, Daniele Gatti e Carlo Orlando. Un esperimento teatrale che racconta l’esperienza dell’uomo Francesco d’Assisi con un linguaggio che parla a tutti, giovani e adulti, credenti e non. Quel che per noi conta davvero é passare al pubblico un pensiero, una suggestione, una riflessione sul senso della povertà come libera rinuncia al possesso; rinuncia che implica la condivisione per poter vivere, e quindi l’occasione di aprirsi agli altri (e scriverei “soprattutto a Dio” ma questo è uno spettacolo rivolto anche a chi non crede). J. Ferrini. Venezia, Basilica dei Frari 28/9 ore 21.

  6. Palazzo D'Amico a Milazzo (Me) fino al 7/9 scrive:

    QUI ED ORA …A MILAZZO è una personale di pittura di Simone Calio a Palazzo D’Amico a Milazzo(Me). La mostra inagurata il 10 agosto è visitabile fino al 7 settembre

  7. Milano Teatro Oscar dal 10 al 14 ottobre scrive:

    IL TIGLIO. FOTO DI FAMILIA SENZA MADRE di T.Urselli-Regia M.Speziani-Con F.Gessi, M.Speziani, T.Timpano-Luci B.Sordi -Produz:Speziani&Urselli / ScenaNuda. Un padre avvia le pratiche per l’inserimento del figlio presso una comunità per disabili psichici, ma il processo si rivela lungo e sofferto. Una volta avvenuto l’inserimento presso la comunità “Il Tiglio”, si susseguono una serie di incontri tra padre e figlio fatti di incomprensioni, tenerezze, silenzi, dialoghi spesso surreali, il tutto sotto gli occhi di un’improbabile dottoressa. Un testo che indaga una situazione di disagio e malessere estesa a un nucleo familiare.
    info: biglietteria@pacta.org / 02.36503740 / w ww.pacta.org

  8. San Cesareo (RM) - TEATRO AUDITORIUM scrive:

    ANDY e NORMAN di Neil Simon –diretto ed interpretato da Claudio Tagliacozzo. Con Maurizio Ravà ed Ilaria Neri. Dal 19 ottobre al 4 novembre 2012 – venerdi e sabato ore 21:00, le domeniche ore 18:00. Due scapoli e una bionda” o come è a noi più nota “Andy & Norman” è una fiaba moderna nel perfetto stile dell’autore, Neil Simon, che con armonia e sarcasmo unisce le attività degli anni ‘60 alle nevrosi dell’uomo contemporaneo esaltandone i toni più comici! Nasce come commedia brillante e si prefigge di far ridere a crepapelle, ma come sempre negli spettacoli di Simon, subito sotto la superficie emerge qualcosa di più profondo. info 338.2523004 – w ww.marionettesenzafili.it

  9. Teatro Leonardo da Vinci Milano dal 23 al 28 ottobre scrive:

    ICARO & DEDALO s.r.l., scritto e diretto da Gianfelice Facchetti, con Pietro De Pascalis, Jacopo Fracasso, Annalisa Salis. Partendo da un quadretto familiare, lo spettacolo racconta il mito di Icaro che qui vive in compagnia del padre Dedalo e della madre. Insoddisfatto della pace finta del labirinto, col desiderio di vedere il mondo fuori, Icaro tenta il volo e sfida il cielo giocandosi la vita. Per non rischiare di non essersi mai conosciuto davvero. w ww.teatroleonardo.it

  10. ROMA - TEATRO TESTACCIO DAL 30 OTTOBRE AL 11 NOVEMBRE scrive:

    So tutto sulle donne scritto e diretto da Marco Falaguasta, con Stefano Diana, Stefania Cartechini, Gustavo Maccioni, Flavio Moscatelli, Tiziano Ferracci. Gustavo sta vivendo un delicato momento sentimentale, e non pensa ad altro. Stefano, Flavio e Tiziano i suoi amici, trascorrono la nottata insieme a lui per consigliarlo, incoraggiarlo e sostenerlo. Quella nottata diventa un´occasione per confrontare le reciproche esperienze, le gioie e le sconfitte che il gentil sesso ha rappresentato o rappresenta per ognuno di loro, per parlare di coppie di fatto, coppie aperte, eterosessuali, omosessuali e tutte le altre esasperate definizioni figlie dei nostri tempi che non fanno altro che aumentare la confusione! Teatro Testaccio dal 30 ott al 11 novembre. Info 3471355513

  11. Milano, Teatro Oscar, dal 17 al 21 ottobre scrive:

    Il grande inquisitore, regia A. Pazzi, Con A.Pazzi e P.Marchiori; Prod.Ossigeno Teatro. Dalle pagine de I Fratelli Karamazov di Dostoevskij, un episodio di estrema emotività: il “Grande Inquisitore”, una sorta di parabola evangelica. È Ivan, uno dei fratelli, a raccontare: s’immagina che Cristo – nella Spagna della Santa Inquisizione – torni fra gli uomini e dia segni di sé operando miracoli. Dopo averlo imprigionato, il Grande Inquisitore lo interroga. Cristo è condannato una seconda volta: l’Inquisitore gli imputa la grave colpa di aver risvegliato nell’uomo la coscienza e il libero arbitrio. Chiamato a difendersi, Cristo regala il suo implacabile silenzio e compie un solo gesto risolutore: bacia sulle labbra il suo accusatore. info e prenotazioni: 02.36503740 w ww.pacta.org

  12. Milano, Teatro Oscar dal 7 al 18 novembre scrive:

    La bestia nella giungla da una novella di Henry James, adattamento di Marguerite Duras e James Lord, traduzione P. Bignamini, regia Bignamini-Raimondi, con A. Raimondi e A. Rosti
    La Duras riscrive la novella di Henry James. John,è un “giovane gentiluomo sensibile” che trascorre la propria esistenza nella convinzione che essa verrà sopraffatta prima o poi da un evento eccezionale che lui solo potrà riconoscere. Accanto all’uomo, condivide l’attesa, Catherine, l’unica a conoscere il segreto di questa incombenza. Solo dopo la morte della donna, John si renderà conto che l’evento è già accaduto ed è troppo tardi per recuperare la vita gettata nell’attesa vana. Il dolore si avventerà su di lui come una bestia nella giungla. tel. 0236503740

  13. Parma, Teatro Moruzzi di Noceto, 17 novembre scrive:

    Commedia brillante in tre atti, tratta da Georges Feydeau, per la regia di Marco Zanelli. L’Hotel del Libero Scambio rispecchia in pieno il Vaudeville, genere teatrale che caratterizzò la Francia di fine ottocento. In questa commedia, in particolare, la comicità nasce dal dialogo fatto di battute brevi e pungenti e dalle situazioni (equivoci, scambi di persona, incontri imbarazzanti) che si susseguono a ritmo incalzante, vissute da mogli acide o invadenti e da mariti meschini o ambiziosi. L’incasso della serata sarà devoluto a sostegno dei progetti di Maendeleo-Italia in R.D.Congo. w ww.maendeleo-online.org

  14. MILANO, Teatro CARCANO, 19 novembre scrive:

    Aperitivo matematico: Un ordine nel caos ore 19.30 e Metti una serie a cena, regia V.Colorni, drammaturgia R.Mini, con M.E. D’Aquino, R.Magherini. Lo spettacolo s’ispira alla successione numerica del matematico Fibonacci. Il numero irrazionale, di cui 1,618 è un’approssimazione,viene definito come il rapporto della sezione aurea e rappresenta la legge universale dell’armonia. La sequenza di Fibonacci, presente anche in musica, negli andamenti del mercato azionario, nella spaziatura tra le foglie lungo uno stelo, ci dimostra che la sezione aurea è l’espressione matematica della bellezza e dell’eleganza della natura. Lo spettacolo è un’avvincente storia fantascientifica. 02.5466367

  15. Torino, Circolo De Amicis, 16 novembre scrive:

    Canzone e Contaminazione: nell’ambito della ricca programmazione artistica del rinnovato Spazio Culturale De Amicis, venerdì 16 salirà sul palco Pablo e il mare, trio subalpino artefice di un pop d’autore di qualità. Miramòr è il secondo disco, apprezzato dalla critica.16/11/2012 a partire dalle 22. Ingresso gratuito. Torino, Circolo De Amicis. Corso Casale 134

  16. MILANO, Teatro OSCAR, dal 23 nov al 9 dic scrive:

    I PARENTI TERRIBILI di Jean COCTEAU, regia di A. Raimondi, con E.Chiurazzi, M.E.D’Aquino, C.Decio, R. Magherini, L. Nocera, A.Raimondi. Un complicato groviglio di rivalità, gelosia e sensualità all’interno di una famiglia reclusa in un appartamento soprannominato “Il carrozzone”. Quando il figlio Michel confessa ai genitori di essersi perdutamente innamorato, la madre, possessiva e dominatrice, sente venir meno il proprio ruolo e grida al tradimento. Il padre riconosce nella futura nuora la giovane amante. Nel comico disordine di questa casa,il vero si dilata in allucinazione alimentando un crudele intrigo. 02.36503740 w ww.pacta.org

  17. Milano, Teatro Leonardo da Vinci dal 7 al 29 dicembre scrive:

    Quelli di Grock: Sogno di una notte di mezza estate, nella nostra versione, è uno spettacolo scoppiettante e onirico, che gioca sulle visioni, sfuocate e grottesche, in cui gli attori, come nella tradizione shakespeariana, vestono più ruoli e ricreano un’atmosfera magica e surreale. Abbiamo voluto valorizzare l’aspetto primitivo legato alla notte del solstizio d’estate, all’ambiguità delle figure fatate e alle follie amorose che, a volte, obnubilano la mente. Abbiamo percorso questo cammino insieme a bravissimi e affiatati compagni di viaggio, attori storici, nuove leve e interpreti che lavorano per la prima volta in una nostra produzione e che si sono prestati a sognare insieme a noi… (Valeria Cavalli, Claudio Intropido) w ww.teatroleonardo.it

  18. Teatro di S. Cesareo (Rm) - dal 30/11 al 16/12/2012 scrive:

    La guerra di Martin– capolavoro di Francesco Silvestri, Diretto ed interpretato da Claudio Tagliacozzo. Guerra intesa come sinonimo di tutte le vicende e i problemi della vita, va combattuta con il cuore e con la forza delle idee e non con le armi. Uno spettacolo che spinge a credere che ci sia del buono nel mondo, che nonostante le apparenze, tutto è permeato di speranza. Martin, “scemo legale”, ce lo insegna.Una commedia che lascia spazio alla fantasia, a l’allegria ed alla spensieratezza tipiche dei bambini, ma che in realtà è una favola anche per adulti. ww.marionettesenzafili.it

  19. MILANO, TEATRO OSCAR 18 dicembre scrive:

    OH HAPPY GOSPEL!, Rejoice Gospel Choir di Paola Gestorim, direttore e pianista Gianluca Sambataro, Fonica Massimo Carozzi, Produzione QuindiQuando. Incontrare e riscoprire la tradizione in un Natale Gospel: repertorio natalizio, gospel contemporaneo americano ed europeo, tradizionale e spiritual. Prendendo spunto da compositori internazionali così come dai repertori di formazioni corali americane o europee, il canto Spiritual, all’origine del gospel, viene interpretato dal Rejoice Gospel Choir in chiave moderna. Rejoice significa “Gioisci! Esulta! Fai festa!”: questo è lo spirito del coro che mira al pieno coinvolgimento del pubblico.
    info: 02.36503740/ w ww.pacta.org

  20. Milano Teatro alle Colonne 18/19 dicembre scrive:

    La Febbre spettacolo di prosa cantata, scritto e interpretato da Giulio Casale.
    18/19 dicembre a Milano Teatro alle Colonne. Prossime date a gennaio: Mirano, Napoli Galleria Toledo

  21. Forlì, Teatro Diego Fabbri, 26 gennaio scrive:

    Il 26 gennaio alle ore 21 al Teatro Diego Fabbri di Forlì il Premio Oscar per le musiche del film “Il Postino”, Luis Bacalov e Anna Maria Castelli saranno in scena con “La meravigliosa avventura del tango”, un recital che accompagnerà lo spettatore in un viaggio indimenticabile in questo genere che da oltre un secolo affascina le platee del mondo. Così, attraverso brani originali e affascinanti riletture, si ripercorrono le tappe più significative della storia del tango. Per questo viaggio Bacalov ha scelto colei che, ormai da 8 anni, lui considera “la voce del tango”, la cantattrice Anna Maria Castelli. Una vera avventura grazie alla forza interpretativa, unita alla straordinaria classe, raffinatezza e sensibilità di questi due grandi artisti.

  22. Milano, teatro Oscar, dal 18 al 27 gennaio scrive:

    18/27 gennaio LA REGINA DEGLI ELFI – long playing da E.Jelinek Di A.Malfitano. Prod. Associazione Tra un atto e l’altro- Questo spettacolo parla del Potere. La protagonista, Paula Wessely, realmente esistita, è una vecchissima attrice del teatro tradizionale viennese, che si è prestata al gioco dell’oscena propaganda nazista; ora non vuole morire, lasciare il suo pubblico e il palcoscenico, luogo del suo potere. Un’antica tradizione viennese prevede una cerimonia funebre d’onore per gli attori del Teatro Nazionale, qui l’autrice Elfriede Jelinek (Premio Nobel 2004) immagina la scena in sospensione, dall’alto di una bara che è anche palcoscenico. 20/1 h 18:00 Teatro Oscar – Incontro Omaggio a Elfriede Jelinek con Angela Malfitano ed ed Elena di Gioia. 02.36503740

  23. Genova, Teatro Garage 25, 26 e 27 gennaio scrive:

    Il nido di carta di Francesco Nardi e Sara Vallebuona, regia Maria Grazia Tirasso, con Francesco Nardi, Alessio Boccardo, Sara Vallebuona,Giampaolo Campanella, Paolo Derba, Sara Zunino, Alice Bevilacqua
    Genova 1938, a pochi mesi dalla visita di Mussolini, la Storia irrompe nelle storie di personaggi comuni ed eccezionali al tempo stesso, sconvolgendo le loro vite. Compagnia i Conviviali. Genova, Teatro Garage 25, 26 e 27 gennaio

  24. Milano, Teatro Linguaggicreativi, 18-19-20 gennaio scrive:

    MAL DI CASA, UNA STORIA VERA, regia di Amedeo Romeo, con Daniele Crasti
    musiche dal vivo di Mariangela Tandoi. Walerjan Wrobel ha 16 anni quando viene deportato, imprigionato, processato e ghigliottinato dai nazisti per l’unica colpa di aver provato nostalgia di casa. Perché il Terzo Reich, il Reich millenario, ha sentito la necessità di mettere in moto la sua terribile macchina giudiziaria per uccidere un ragazzino? Perché la ghigliottina? Perché inscenare un processo? Perché incipriare l’orrore? Sulla scena un solo attore, incalzato da un inesorabile conto alla rovescia, si agita in una gabbia labirinto per cercare di fermare il meccanismo della Storia con l’unico strumento che abbiamo: la memoria. Teatro Linguaggicreativi, via Eugenio Villoresi 26, Milano 18-19-20 gennaio 2013 ore 20

  25. Milano, Teatro Leonardo da Vinci, 8-20 gennaio scrive:

    CAOS (remix) Progetto e regia Valeria Cavalli e Claudio Intropido, coreografia Susanna Baccari e Valeria Cavalli, con Francesco Alberici, Andrea Battistella, Ludovico D’Agostino, Jacopo Fracasso, Andrea Lietti, Isabella Perego, Maria Cristina Stucchi, Clara Terranova, Melissa Valtulini, produzione Quelli di Grock. Corpi trasformati in massa indistinta, sincronizzati come gli ingranaggi di un orologio; marionette metropolitane, inconsapevoli, governate da tempi e ritmi precisi e claustrofobici. Ma come in un orologio un solo ingranaggio può far fermare la macchina, così per il gruppo, un movimento sbagliato può spezzare l’ordine prestabilito e creare il Caos. Un’esplosione di energia contagiosa e un palpito potente invaderanno il palcoscenico. Dall’8 al 20 gennaio al Teatro Leonardo da Vinci di Milano.

  26. Roma, Teatro Auditorium di San Cesareo (RM), dal 18 gennaio al 3 febbraio scrive:

    il Maestro Francesco Silvestri dirige ed interpreta il suo pluripremiato “FRATELLINI“. Spettacolo emozionante, toccante, forte e dolce al tempo stesso, consigliato ad un pubblico adulto, e narra la storia di Gildo un ragazzo con un lieve ritardo mentale, che non ha mai fatto del male a nessuno pur essendo capace di improvvise violenze ai danni delle infermiere e delle suore che non vogliono lavare o toccare suo fratello, il suo “fratellino”. Ha soltanto un’ora di tempo, per accudire suo fratello ricoverato in ospedale a causa di una malattia di cui non ha alcuna intenzione di pronunciare il nome… Per info e prenotazioni w ww.marionettesenzafili.it oppure tel 338/2523004

  27. Mestre (Ve) Centro culturale Candiani, 25 gennaio scrive:

    D’AMORE E DI POLITICA – Un disco e uno spettacolo Amare allo stesso modo il piacere di avventurarsi a con-fondere il proprio corpo e il proprio esistere con quelli dell’Altro… e la passione di unirsi a molti altri per inventare nuovi modi di stare al mondo: progettando, discutendo, lottando… Testi e musica di Adriano Iurissevich, arrangiamenti Daniele Novello e Stefano Gajon. Il concerto/spettacolo integra alle canzoni la proiezione dei videoclips di Nadine Birghoffer. Adriano Iurissevich è stato finalista al Premio Musicultura 2012 con Bar di Venezia e finalista al Premio Videoclip Italiano 2011 di Muzu Tv con il clip Capro espiatorio VENERDI 25 GENNAIO, ore 21.30 Centro Culturale CANDIANI – Mestre (VE)

  28. San Cesareo (Roma) teatro Auditorium, 10 febbraio scrive:

    Passi d’Oriente – Viaggio in punta di piedi alla scoperta delle Arti Marzialidi Fabiola Mosconi e Bruna Moratti
    Dalla curiosità di fondere la danza con le Arti Marziali nasce questo spettacolo in cui si narra tra musiche, danze, parole ed esibizioni, il viaggio di una ragazza alla ricerca e alla scoperta dell’Armonia. L’India, culla delle filosofie e discipline orientali, è il punto di partenza di questo viaggio che attraversa la Cina e il Giappone. Seguendo il filo delle emozioni e delle scoperte arriveremo al gran finale che non é altro che caos, così come l’inizio… sta ad ognuno di noi scegliere la Via…
    Domenica 10.2.13 Teatro Auditorium Viale dei Cedri 1 – Località La Villetta 00030 SAN CESAREO (Roma)

  29. MILANO, Teatro Leonardo da Vinci, 21 gennaio 19.30 scrive:

    SE TI ABBRACCIO NON AVER PAURA Quelli di Grock in collaborazione con Marcos y Marcos e con l’associazione Letteratura rinnovabile continuano il ciclo di letture teatrali Libri a Teatro. La grande avventura di Franco e di suo figlio Andrea, che ha emozionato e conquistato i cuori di centinaia di migliaia di lettori, rivivrà sul palcoscenico del Teatro Leonardo grazie alla voce e all’interpretazione di Maurizio Salvalalio, con la partecipazione straordinaria dell’autore, Fulvio Ervas, e del protagonista, Franco Antonello. Regia Susanna Baccari. w ww.teatroleonardo.it/spettacolo.php?id=122

  30. Roma, teatro Due teatro d’essai, 18-20 gennaio scrive:

    La Rosa Rossa, di Vanna Cercenà, regia Irene Ros, con Sara Brugnolo (Rosa) e Manuela Cuscini. Produzione Ursa Maior Teatro. C’era una volta una bambina che imitava il verso delle cinciallegre così bene da farle volare subito al suo balcone. C’era una volta una giovane donna che sognava un mondo senza fame, senza miseria, senza guerra, dove libertà e giustizia non fossero solo parole. Impossibile – o forse solo noioso? – raccontare una vita rispettando la sequenza temporale degli avvenimenti. Anche perché questa sequenza non esiste se non nel qui ed ora. Quello che di interessante lascia una vita, lo lascia nella memoria. Roma, teatro Due teatro d’essai, 18-20 gennaio

  31. MILANO, TEATRO OSCAR, 29 e 30 gennaio 2013 scrive:

    COME UN ERMELLINO NEL FANGO, Segre/Borowski, regia Ausenda/Meola, coreo.Locorotondo, con Borghetti, Locorotondo,Ausenda. Ricordare milioni di persone assassinate dai nazisti,dando voce ai testimoni:Liliana Segre,nata nel’30,è una delle ultime testimoni della Shoah. In una Milano indifferente,percorse tutti i gradini della persecuzione fino alla deportazione ad Auschwitz. Tadeusz Borowski,polacco,nel‘43 fu internato ad Auschwitz,poi a Dachau dove si suicidò nel‘51.Tra critiche feroci,viene ritenuto uno dei massimi scrittori polacchi. 2attrici e una danzatrice,l’intreccio di parole,musica e movimento,a ricordare e affermare che l’amore per la vita e la speranza sono più forti di violenza e morte. 29/1/13h22.00 Incontro Giorno della Memoria ingr. Libero al Teatro Oscar 0236503740 biglietteria@pacta.org w ww.pacta.org

  32. IL TEATRO FA BENE fino al 10 febbraio scrive:

    IL TEATRO FA BENE– di Rosario Galli, regia Annalisa Rossi, con T. Agrippino, G. Pennazza, L. Lollo, S. Mandato, Gallicano nel Lazio, Piccolo Teatro Gallicano nei seguenti giorni: 1-2-3 e 8-9-10 febbraio. Venerdì e sabato alle 20:30, la domenica alle 18:00. COMPAGNIA LiberSCENA – Ass. LiberLAB ONLUS. Un uomo e una donna si trovano in un teatro vuoto, per recitare se stessi nei momenti cruciali della loro vita e superare così blocchi e traumi passati. E’ il “metodo Julius” , uno stravagante e improbabile maestro assistito da una altrettanto strana e divertente segretaria. Tra momenti esilaranti, conflitti di carattere e improvvise confessioni, i due, Piero e Giulia, sconosciuti all’inizio, di ritroveranno via via ad aprirsi all’altro, fino al finale che riserva un piccolo colpo di scena

  33. Milano, Teatro Oscar, 1-10 febbraio scrive:

    Ipazia la nota più alta di T.Urselli,Ideazione M.E.D’Aquino,Regia V.Colorni,Drammaturgia T.Urselli,Con M.E.D’Aquino,Musica Ai limiti dell’aria di M.Pisati,Spazio scenico A.Ricci,Luci E.Cavalcanti,Costumi M.Salvischiani e A.Aresu, Supporto scientifico T.Norando e P.Magnaghi– S.Sandrelli Produz.PACTA . dei Teatri. Spettacolo inserito nell’abbonamento ‘Invito a Teatro’Filosofa, matematica, astronoma vissuta nel IV secolo ad Alessandria d’Egitto, poco ci è dato sapere del tragico ed emblematico destino di Ipazia, della sua ossessione nel diffondere ‘conoscenza’, della sua ostinazione nel difendere i baluardi della cultura dell’antichità, della sua fine prematura e drammatica voluta da chi voleva zittirla per sempre e ancora meno sappiamo delle sue opere, eppure da sempre i frammenti della sua storia hanno ispirato poeti e letterati. Senza la pretesa di restituire un’Ipazia filologicamente corretta, un lavoro d’invenzione che si apre duemila anni dopo la tragica morte di Ipazia. 3e10 feb h18:00 incontri al Teatro Oscar- ingresso gratuito

  34. ROMA, TEATRO STUDIO UNO, FINO AL 7 FEBBRAIO scrive:

    .
    APPESE A UN FILO Di Maria Antonia Fama, con M.A. Fama e Alessandro Di Somma, regia Velia Viti. Il viaggio in treno di una fuorisede, un appuntamento al parco di una signorina di buone maniere, il dietro le quinte di un’attrice di rivista. Tre donne, distanti sul piano temporale, si passano il testimone: una cornetta. Dagli anni ’40 ai nostri giorni il telefono diviene simbolo e strumento della relazione di coppia. A un capo la donna, all’altro un interlocutore che non si vedrà mai. Un viaggio alla ricerca di un’età dell’oro dei sentimenti. Forse quella in cui Arianna si innamorò perdutamente di Teseo. Sin dall’antichità, quindi, il rapporto amoroso per la donna passa attraverso un filo che spesso, però, nasconde una bella fregatura.

  35. Milano, Teatro Oscar, 1-17 marzo scrive:

    L’isola dei rifatti. Omaggio al Grand Guignol, regia V.Liberti, con M.E.D’Aquino, R.Magherini, A.Raimondi, C.Decio. In una prestigiosa clinica per la chirurgia plastica, situata in una sperduta isola, accorrono persone da tutto il mondo per correggere le imperfezioni facciali, eliminare rughe fastidiose, rimodellare fianchi squadrati, seni e sederi piatti: ricche signore, attori famosi, assassini di ogni sorte, criminali coinvolti in sequestri, commercio di organi, cannibalismo. Commedia, satira sociale e truculenta violenza mescolati insieme nella migliore tradizione del teatro del Grand Guignol. Spettacolo in ‘Invito a Teatro’ info: 02.36503740

  36. MILANO, TEATRO OSCAR DAL 20 AL 22MARZO scrive:

    TEODORA di M.Mazzocut-Mis ispirato a Théodora di Victorien Sardou-Regia P.Bignamini-con P.Vincenzi-Prod.Ravenna Festival e ScenAperta.Teodora,figura controversa nella storia di Bisanzio:imperatrice,moglie di Giustiniano,le si riconosce la proficua collaborazione nel gestire lo stato.Il 26/12/1884,a Parigi,va in scena Théodora di V.Sardou–interpretata dalla Bernhardt ,una storia d’amore tra lei e un greco,che ha apice e conclusione nella sanguinosa sommossa di Costantinopoli,soffocata nel sangue dall’Imperatrice,con l’aiuto del Generale Belisario.Qui,la voce di Sardou si sovrappone a quella storica nel momento in cui Teodora affronta la rivolta.Nella sua costante duplicità,fa dell’Impero la sua grande prova d’attrice. convengno ingr libero 20/21mar2013c/o unimi. info:biglietteria@pacta.org /0236503740/

  37. Teatro Dovizi di Bibbiena (AR), 10 marzo scrive:

    GIANMARIA TESTA INCONTRA IL PUBBLICO, TRA MUSICA E PAROLE Domenica 10 marzo, ore 16.30, al Teatro Dovizi di Bibbiena (AR), Gianmaria Testa si racconta tra canzoni e parole. La sua poetica, il suo percorso artistico, i suoi “mi piace” e i suoi “non mi piace”…. L’incontro, organizzato dalla Fonsazione Baracchi sarà condotto da Massimo Orlandi e Paolo Ciampi. Ingresso libero, fino ad esaurimento dei posti disponibili

  38. ROMA TEATRO SAN GENESIO 7-17 MARZO 2013 scrive:

    Ogni avido minuto scritto e diretto da Nicola Guerzoni. Ciascuno degli ospiti ne approfitta per tentare di estorcere un favore all’onnipotente padrone di casa, ma questi sconvolge i piani di tutti con un drammatico annuncio. Ai malcapitati viene fatta balenare la prospettiva di un’insperata ricchezza, di fronte alla quale l’amicizia cede istantaneamente il passo al cinismo e la pietà umana è sopraffatta dalla sete di denaro. Liberamente ispirata al capolavoro “Volpone” di Ben Jonson, “Ogni avido minuto” è una commedia attualissima, che indaga sulla condizione umana con lo sguardo impietoso e pungente della satira. PRENOTAZIONI: Tel: 320.9008500 – 347.9381220 – 329.6322750 anche SMS

  39. Napoli, Teatro Sott' o ponte, 8,9,10 marzo scrive:

    San Gennà, piensace tu di Corrado Ardone, Massimo Peluso, Ettore Massa. Interpretato dal trio comico ArdonePelusoMassa. Spettacolo teatrale, un po’ per ridere, un po’ per pensare… Teatro SOTT ‘O PONTE – NAPOLI nei giorni 8, 9, e 10 marzo alle ore 20.30

  40. Noto (SR), Chiesa del SS. Crocifisso 24 marzo 2013 scrive:

    Passio ex Neto Un viaggio artistico, musicale, catartico, nel segno della Passione. Verrà riproposta la Lauda Drammatica di Jacopone da Todi “Donna de Paradiso”, in lingua siciliana (libera traduzione a cura di Marco Salvaggio), su musiche di Haydn, Puccini, Kodaly e Verdi. A seguire, il paradisiaco Requiem op.48 di Gabriel Fauré. Interpreti: attori della Compagnia del Piccolo Teatro di Modica, soprano Elisa Fortuna, baritono Valentino Salvini, Coro della Società Musicale Estudiantina, Orchestra dei Solisti Siciliani. Fotografia: Giuseppe di Martino. Regia: Beatrice Magnani Direttore d’Orchestra: Marco Salvaggio. Dove e quando: Noto (SR), Chiesa del SS. Crocifisso – domenica 24 marzo 2013, ore 20.30. Contatti passioexneto@libero.it

  41. Bologna, Sala Falcone Borsellino, 13 marzo scrive:

    Concerto del Coro Euridice di Bologna e del Sofia Art Troup di Shanghai, Cina, mercoledì 13 marzo 2013, ore 21:00, presso la Sala Falcone Borsellino del Quartiere Reno del Comune di Bologna, via Battindarno, 123. Con il patrocinio del Collegio di Cina e in collaborazione con l’Istituto di Cultura Italiana a Shanghai. Info: w ww.coroeuridice.it

  42. Mestre Teatro Corso 15 marzo e date tounée scrive:

    Sindrome da Musical, il nuovo spettacolo che vede protagonista Manuel Frattini, scritto da Lena Biolcati, per la regia di Alfonso Lambo con la supervisione artistica di Stefano d’Orazio, è uno show con cui Frattini, in modo ironico, ripercorre il proprio cammino artistico attraverso i più famosi brani del musical italiano e internazionale. Affiancato da un ottimo cast di performer, fra cui spicca Silvia di Stefano nei panni della psicologa che tenterà di guarire Manuel dalla sindrome per finirne anche lei contagiata! In scena: 15 marzo Mestre Teatro Corso, 22 marzo Orzinuovi Pala Orzi, 26 e 27 marzo Bari Teatro Royal 6 e 7 aprile Milano Teatro della Luna, 12 Argenta Teatro dei Fluttuanti, 14 Augusta Città della Notte..

  43. TORINO Teatro Garybaldi 15 -16 marzo 2013 scrive:

    VIETATO AI MINORI Liberamente ispirato ai testi di P.Landi, J. Druznikov, J. Bakan Scritto e diretto da Savino Genovese con Viren Beltramo Paola Colonna Savino Genovese coreografie Paola Colonna costumi Irene Basso luci e audio Fabio Partemi. Tutto ha un prezzo. Tutto può essere considerato una merce, perfino i bambini, vittime di campagne pubblicitarie, videogiochi violenti, realtà digitali. Barattiamo la loro infanzia. Lasciamo che vengano strumentalizzati come parte di un inevitabile cambiamento. Ma siamo davvero sicuri che sia inevitabile? Non è che osservando più attentamente questi meccanismi perversi ci vien voglia di salvarli, di offrire un’alternativa? Dall’incontro della Compagnia GenoveseBeltramo e Paola Colonna nasce uno spettacolo in cui teatro e danza convivono per dar luogo ad una narrazione inter-attiva. Santibriganti Teatro 011.643038

  44. Thiene, Treviso, Vicenza, tournée 19-25 marzo scrive:

    SIGNORE E SIGNORI – THEAMA TEATRO dalla sceneggiatura di Pietro Germi e Luciano Vincenzoni con Natalino Balasso, Aristide Genovese, Anna Zago. In un’imprecisata cittadina veneta (il film è girato a Treviso) si svolgono le vicende di una gaudente compagnia di commercianti e professionisti della media e alta borghesia, che dietro un’impeccabile facciata di perbenismo nasconde una fitta trama di tradimenti reciproci. Lo spettacolo teatrale è oggi un divertentissimo paradigma, specchio, preludio di una storia che solo in parte è “storia di ieri” perché mostra quei tratti contrastanti di vizio e ingenuità, di godereccio perbenismo, di naturale semplicità che abbiamo imparato ad amare come tratti caratteristici dell’italiano medio. Tournée: 19-20-21 marzo Teatro Comunale di Thiene (VI); 22-23 marzo Teatro Comunale Mario Dal Monaco (TV); 24 marzo Teatro Comunale Mario Dal Monaco (TV); 25 marzo Teatro Mattarello di Arzignano (VI)

  45. Seregno, Teatro Sant'Ambrogio, 6 aprile scrive:

    DELICATE ACQUE scritto e diretto da Silvano Ilardocon Anna Cacioppo, Tina Borgia, Giulia Paladini, Valentina Grancini. Un’intensa riflessione sull’enigma della nascita, una discesa nel mistero della vita che si manifesta secondo logiche imprevedibili. La disperazione, l’amore, il darsi incondizionatamente e il dolore dell’abbandono. Quattro giovani attrici affrontano il monologo di Cocteau e narrano, attraverso l’acqua, la storia di una donna non più giovane che tenta in maniera disperata, di mantenere viva una passione languente, aggrappata alla cornetta del telefono. Un testo che scorre con strazio nell’animo dello spettatore perché racconta la “vita”. 6 aprile 2013 Teatro Sant’Ambrogio SEREGNO (ore 21.00) INFO E PRENOTAZIONE w ww.teatrando.net

  46. MILANO, TEATRO OSCAR, 23 marzo 2013 scrive:

    ImprovvisoCanto Coro polifonico Ancore d’aria – Direttore e arrangiatore Oskar Boldre, Fonica Paolo Perego, Regia Riccardo Magherini, Produzione QuindiQuando – Sonorità etniche, jazz, pop, avanguardia, improvvisazioni e un repertorio moderno per un viaggio alla scoperta delle possibilità dell’universo ‘Voce’ con il coro polifonico Ancore d’aria composto di circa 25 elementi. Un laboratorio di sperimentazione vocale che usa la voce come strumento, un linguaggio senza frontiere che coinvolge spirito, corpo e pubblico: nel repertorio Garbarek, Dibango, McFerrin, Zap Mama, King Crimson, Zappa

  47. MILANO, TEATRO OSCAR, dal 5 al 21 aprile 2013 scrive:

    RE LEAR di W. Shakespeare, regia Riccardo Magherini, con F.P.Cosenza, M.E.D’Aquino, R. Magherini, A. Raimondi, A. Rosti. Una tra le più grandi tragedie della storia del teatro. Lear da re non vede, non sente, non distingue la vuotezza e la falsità dal vero, né riusciranno Kent, Cordelia e il Matto a far sì che egli veda. Il medesimo destino per Gloucester che non distingue il figlio buono da quello cattivo.Entrambi vedranno e capiranno solo quando saranno ciechi e folli. Oggi il Re Lear rappresenta un cammino crudele verso il centro dell’uomo, un viaggio senza speranza né redenzione né ritorno.
    Spettacolo inserito nell’abbonamento ‘Invito a Teatro’ info: 0236503740

  48. Latina, Teatro Cafaro, 4 maggio scrive:

    Sotto un cielo di polvere di Stefano Furlan, con Lara Lasala, Michela Sarno, Morris Sarra
    Progetto luci: Gianluca Cappelletti. Realizzato con il contributo della Regione Lazio, Ass. Cultura, Arte, Sport – Lo spettacolo racconta del drammatico evento del terremoto che, nell’aprile del 2009, ha colpito le popolazioni dell’Abruzzo. Tante le storie di dolore legate a questa catastrofe che nasconde, come è ormai usanza nel nostro paese, una quantità spaventosa di irresponsabilità. Latitudine teatro, 4 MAGGIO 2013, 20.30 – Teatro Cafaro Latina

  49. ROMA; TEATRO AMBRA ALLA GARBATELLA, 20 MAGGIO scrive:

    MERIMIA – Liberamente ispirato dall’anima tra le righe di Alda Merini attraverso la mia. Monologo poetico scritto e diretto da Gaia Gentile da un’idea di Patrizia Bernardini. Con Patrizia Bernardini; Musiche e voce: Giuseppe Camozzi; Direzione musicale e arrangiamenti: Piero Cardarelli; Coreografie e danza: Antonella Perazzo; Costumi: Antonella D’Orsi Massimo; Scenografie: Guglielmo Senapa; Disegno luci: Mauro Mammolo. Merimia è uno spettacolo emozionante che unisce la rappresentazione caleidoscopica delle arti attorno al mito eterno della poesia, come fossero rifrazioni di un unico prisma. Poesia, musica dal vivo, danza e recitazione che si fondono nell’unico io del poeta. Lo spettatore sarà catapultato in uno spazio atemporale amalgamandosi con la presenza liquida e pervasiva dei versi dell’autrice. Teatro “Ambra alla Garbatella” – Roma – 20 maggio 2013, ore 21. Per prenotazioni: 06.81173900

  50. Milano. Teatro Oscar dal 3 maggio al 2 giugno 2013 (no 7/8 maggio) scrive:

    COCKTAIL PARTY di T.S. Eliot, RegiaA.Raimondi,ConM.E.D’Aquino,M.Loreto,R.Magherini,A.Raimondi,A.Rosti,V.TodiscoGrande, Il Party è il luogo in cui le convenzioni sociali devono essere rispettate e l’inautenticità può esprimersi al massimo livello.Ma “questo” Cocktail Party non può iniziare per un imprevisto: la padrona di casa è sparita abbandonando il marito.Gli invitati,esaminano il malessere delle loro relazioni,guidati da un ospite sconosciuto.Due anni dopo un nuovo Cocktail Party…Satira della tradizionale commedia da salotto,ma anche discorso psicoanalitico-filosofico sulla natura delle relazioni umane e di ‘coppia’. Spettac.in Invito a Teatro info: 0236503740

Lascia una risposta